Whispering Bamboos: un’installazione interattiva in vetrina.

CategoriesEvento in corso

Whispering Bamboos è un’istallazione interattiva che nasce dall’incontro tra D20 Art Lab e la bottega orafa Daniela Vettori, grazie al progetto “V_Heritage. La cultura creativa veneziana come risorsa competitiva”, sviluppato nel contesto del bando della Regione del Veneto “Atelier Aziendali: Il patrimonio di impresa quale strategia competitiva aziendale e territoriale”, curato dalla ricercatrice Elena Agosti e dal responsabile scientifico Prof. Fabrizio Panozzo.

Whispering Bamboos invita il passante ad interagire con la vetrina con una semplice azione come quella del soffio.

Un sensore acustico è in grado di rilevarne l’intensità e la durata restituendo su appositi monitor gli esagrammi dell’I-ching tratti da il Libro dei Mutamenti, considerato testo sacro in Cina e utilizzato a livello popolare con scopo divinatorio.

Accanto all’esagramma comparirà anche un responso composto da un Haiku scritto dal poeta veneto Andrea Zanzotto. Ad ogni soffio verranno generati un nuovo esagramma ed un nuovo haiku.

Zanzotto scrisse gli “Haiku for a season/Haiku per una stagione” ispirandosi liberamente ai componimenti poetici di origine giapponese.

Similmente Daniela Vettori ha ideato e plasmato a fuoco e martello Bamboo, una collezione di gioielli artistici in oro e diamanti, traendo libera ispirazione dalla fascinazione che aveva avuto su di lei la visione delle foreste di bambù giapponesi.

Whispering Bamboos è un elogio alla leggerezza, al vuoto della flessibilità, all’accettazione gioiosa e magica dell’universo.

Leggerezza non come elemento di superficialità, ma come abilità di “planare sulle cose dall’alto, non avere macigni sul cuore” (Italo Calvino).

Il fruitore dunque potrà fermarsi, interagire ed avere il suo oracolo poetico quotidiano diventando co-creatore dell’accadimento artistico e ribaltando il paradigma di vetrina come spazio espositivo del quale il passante è solo un utente passivo.

L’installazione sarà fruibile dal 16 gennaio al 16 marzo 2019.

Related Post

Leave a Comments